Allattamento

Neonati maschi e femmine ricevono diversi nutrienti nel latte materno

Il latte materno può contenere diversi livelli di nutrienti a seconda del sesso del tuo bambino per soddisfare le diverse esigenze di crescita.

La formulazione dovrebbe essere adattata ai bimbi e alle bimbe per riflettere le differenze nel latte che le madri producono in base al sesso del loro bambino, affermano i ricercatori.

I test sul latte materno sia nelle scimmie che nell’uomo hanno mostrato che i livelli di grassi, proteine, vitamine, zuccheri, minerali e ormoni variano enormemente, ma ci sono prove che il latte prodotto per femmine e maschi sia costantemente diverso.

La composizione del latte ha un impatto diretto sulla crescita del bambino, ma anche sul suo comportamento e temperamento, che possono durare per il resto della vita.  Gli scienziati sospettano che il latte materno possa essere adattato dalla natura per soddisfare le diverse esigenze di crescita di ambo i sessi.

I risultati hanno portato alcuni ricercatori a suggerire che il latte in formula per il bambino dovrebbe risultare da formulazioni per maschi e femmine per abbinare le differenze osservate nel latte materno.

“Abbiamo buone ragioni per essere scettici che esista un tipo di latte unico per tutti”, ha affermato la prof.ssa Katie Hinde, biologa evoluzionista dell’Università di Harvard.

e180eb26ec1ac1c2668359490fb05caf

Parlando alla riunione dell’American Association for the Advancement of Science a Chicago, Hinde ha descritto il suo lavoro sulle scimmie rhesus, che ha mostrato alle madri, che producono latte con il 35% in più di grassi e proteine ​​per i neonati maschi e un latte ancora più ricco quando il maschio è neonato.

(https://aaas.confex.com/aaas/2014/webprogram/Paper10771.html)

Ma quando le madri nutrivano le femmine, il loro latte era meno grasso e aveva più calcio, probabilmente per sostenere la crescita più veloce dei loro scheletri.  Le madri hanno prodotto più latte in generale per le femmine e durante l’allattamento hanno ricevuto la stessa quantità di grasso dei maschi.

Le formulazioni di latte per bimbi e bimbe possono essere diverse e la differenza può essere maggiore a seconda di dove si trova la madre nella sua carriera riproduttiva”, ha detto Hinde.

 “I bimbi e le bimbe hanno diverse curve di sviluppo, quindi se non ottengono ciò di cui hanno bisogno, il loro sviluppo non sarà ottimale.”

In un altro studio, Hinde ha esaminato i livelli dell’ormone dello stress cortisolo nel latte materno e il modo in cui hanno influenzato il comportamento dei bambini.  La ricerca si basa su precedenti lavori sull’uomo che hanno scoperto che il latte con concentrazioni più elevate di cortisolo ha reso le bambine più irritabili e più difficili da calmare.

Hinde ha misurato i livelli di cortisolo nel latte materno per 108 scimmie a un mese di età, e in seguito quando gli animali avevano tre o quattro mesi.  Ha trovato alcune differenze sottili ma importanti. Le scimmie femmine sono diventate più nervose quando il cortisolo era alto all’inizio dell’allattamento.  Le scimmie maschio si sono comportate più nervosamente quando il cortisolo è aumentato nel tempo.

Nel loro insieme, lo studio suggerisce che le madri producono latte materno in modo diverso per maschi e femmine e che maschi e femmine rispondono al latte che bevono a modo loro.

Hinde ha affermato che è necessario molto più lavoro per capire non solo come e perché il latte varia per bimbi e bimbe, ma anche perché i componenti del latte li influenzano in modi diversi.

 

Fonte: https://www.theguardian.com/science/2014/feb/14/baby-boys-girls-sex-formula-milk

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *