Donna per mano Un corpicino delicato

Acne neonatale, puntini innoqui

new-born-baby-1863964_1920.jpg

L´acne neonatale è una irritazione che riguarda la delicata pelle dei neonati: visivamente, sulla pelle appaiono piccoli foruncoli e puntini rossi, e a volte anche piccoli brufoli, che spesso somigliano a piccole cisti. Concentrata principalmente sul viso.

Quando compare l’acne neonatale
L’acne neonatale compare fin dai primi giorni di vita del piccolo, o dopo qualche settimana dalla nascita.

In particolare, la causa dell’acne neonatale è la mancata metabolizzazione di tali ormoni (all’interno del feto materno, a questa funzione provvedeva il fegato della mamma) dopo la nascita, ed il loro squilibrio nell’organismo del neonato, che induce la formazione di piccoli accumuli di grasso.
I bimbi appena nati, infatti, sono in grado di produrre solo una piccola quantità di ormoni.

Un fattore di comune aggravio del rischio di acne infantile è inoltre il rigurgito di saliva e latte che viene a contatto con la cute, da vestitini lavati con detergenti aggressivi o tessuti grezzi e ruvidi.

Come fare?

Non utilizzare prodotti o creme, la pelle dei neonati è estremamente delicata.

Si può utilizzare il proprio latte materno, spremuto a mano, con dei dischetti di cotone al fine di idratare la pelle.

 

Fonte: https://www.inran.it/acne-neonatale/1083/

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *